Il male che sfuma la comunicazione

Una malattia che fa paura, e che spesso non viene capita e interrogata fino in fondo. Del resto, sembra strano, ma è proprio ciò che la definisce, ovvero una mancanza progressiva della memoria e la diminuzione, spesso in sordina, delle capacità cognitive e del linguaggio a presentare e rafforzare il peso del silenzio. La personaContinue reading “Il male che sfuma la comunicazione”

Quali categorie?

I minuti della giornata seguono incessanti. Le situazioni si collegano da sottili ganci con immagini sovrapposte; spesso mescolate senza che i confini possano più definirsi. Chi abita nelle grandi città è costantemente circondato da persone che osserva (a con cui diventa in automatico oggetto di conversazione) e che prova, tempo permettendo, a “inquadrare”, provando aContinue reading “Quali categorie?”

Some reflections on Popper legacy

  Yesterday I reflect on the fact that science and philosophy have always worked together, with the effort to  discover and frame the truths about the world and the universe around us. We can recognize that both, with their main representatives that underway history, are fundamentals for the advancement of formal knowledge and human society’sContinue reading “Some reflections on Popper legacy”

Problem Solving

Forse è vero che per i ragazzi (e non solo) una grande scoperta risolve un grande problema, ma c’è una briciola di scoperta in ogni problema. Oggi è necessario che i ragazzi possano imparare a rivalutare il proprio ruolo attivo, sviluppando un corpus di conoscenze che permetta loro di costruirsi e alimentare quell’intimo e necessarioContinue reading “Problem Solving”